Maria Jennifer Falcone

Medea sulla scena tragica repubblicana

Commento a Ennio, "Medea exul"; Pacuvio, "Medus"; Accio, "Medea sive Argonautae"
Nur noch gering verfügbar!
58,00 € inkl. Steuer
Il volume offre un commento ai frammenti delle tragedie latine di età repubblicana incentrate su diverse fasi del mito di Medea: la Medea exul di Ennio, il Medus di Pacuvio, la Medea sive Argonautae di Accio. Nell'introduzione vengono prese in esame questioni inerenti la ricezione e la fortuna del mito nel mondo romano e la sua riproposizione sulla scena. Ciascuna tragedia è analizzata sotto l'aspetto della tradizione testuale, della drammaturgia e del possibile rapporto con i modelli greci; i frammenti vengono proposti in un nuovo ordine che tiene conto della loro possibile successione nello sviluppo originario della trama e il testo è corredato da una nuova traduzione e da un apparato critico, uno dei fontes e uno di loci paralleli. Il commento è incentrato sui contesti di trasmissione, sui problemi critico-testuali, su metrica, lingua, stile e strutturazione retorica dei versi; dove possibile si tenta un confronto con il modello greco e si avanzano considerazioni su aspetti di drammaturgia e performance, al fine di un tentativo, pur sempre incerto, di ricostruzione dei drammi.
Il volume offre un commento ai frammenti delle tragedie latine di età repubblicana incentrate su diverse fasi del mito di Medea: la Medea exul di Ennio, il Medus di Pacuvio, la Medea sive Argonautae di Accio. Nell'introduzione vengono prese in esame questioni inerenti la ricezione e la fortuna del mito nel mondo romano e la sua riproposizione sulla scena. Ciascuna tragedia è analizzata sotto l'aspetto della tradizione testuale, della drammaturgia e del possibile rapporto con i modelli greci; i frammenti vengono proposti in un nuovo ordine che tiene conto della loro possibile successione nello sviluppo originario della trama e il testo è corredato da una nuova traduzione e da un apparato critico, uno dei fontes e uno di loci paralleli. Il commento è incentrato sui contesti di trasmissione, sui problemi critico-testuali, su metrica, lingua, stile e strutturazione retorica dei versi; dove possibile si tenta un confronto con il modello greco e si avanzano considerazioni su aspetti di drammaturgia e performance, al fine di un tentativo, pur sempre incerto, di ricostruzione dei drammi.

Inhalt:
Vorwort
Einleitung
Ennius, "Medea exul": Text, Übersetzung und Kommentar
Pacuvius, "Medus": Text, Übersetzung und Kommentar
Accius, "Medea sive Argonautae": Text, Übersetzung und Kommentar
Literaturhinweise
Konkordanzen
Indices: index testium, metrorum, rerum notabilium, locorum


Autoreninformation:
Maria Jennifer Falcone ist assegnista di ricerca (Post-Doc Stipendiatin) an der Università Cattolica del Sacro Cuore in Mailand. Sie schloss 2012 an der Università degli Studi Padua und der Albert-Ludwigs-Universität Freiburg i.Br. ihre Promotion ab.
Mehr Informationen
ISBN 978-3-8233-8003-0
EAN 9783823380030
Seiten 252
Format kartoniert
Ausgabename 18003-1
Verlag Gunter Narr Verlag
Autor Maria Jennifer Falcone
Erscheinungsdatum 18.07.2016
Lieferzeit 1-3 Tage
Eigene Bewertung schreiben
Sie können nur im eingeloggten Zustand eine Bewertung verfassen. Bitte loggen Sie sich ein oder registrieren sich